Richiedi informazioni

Richiedi informazioni


  Dichiaro di aver preso visone delle condizioni sul trattamento dei dati personali ed esprimo il consenso a ricevere informazioni commerciali.

Messaggio inviato correttamente.

A breve verrà contattato.

Grazie.

Bonus casa: arriva la proroga

Buone notizie per chi deve ristrutturare

Pubblicato il 31/10/2018 in Commercialisti Amministratori di Immobili
image

Dalle prime bozze del disegno di legge di Bilancio arrivano indicazioni positive per chi sta programmando lavori in casa nel corso dell’ormai prossimo 2019. La proroga di un anno riguarderà il bonus ristrutturazioni, l’ecobonus, il bonus verde ed il bonus mobili e non prevede alcuna riduzione degli sconti in vigore per l’efficienza energetica, lasciando in essere il valore del 65%.  

Il bonus ristrutturazioni manterrà il tetto di spesa di 96 mila euro; l’ecobonus continuerà a prevedere alcuni interventi al 65% (coibentazioni, riqualificazioni globali, pannelli solari, domotica micro generatori, caldaie a condensazione in classe A con sistemi di termoregolazione evoluti) e altri al 50% (tende solari, finestre, generatori a biomasse e caldaie a condensazione in classe A senza sistemi di termoregolazione evoluti); il bonus verde prevedrà lo sconto del 36% ed un tetto massimo di spesa pari a 5 mila euro e, infine, il bonus mobili e grandi elettrodomestici in classi non inferiori ad A+ non prevedrà variazioni rispetto a quanto già definito in passato.

Lo sconto dedicato ai lavori sulle parti comuni condominiali ed il sismabonus andranno avanti fino al 2021 come già era previsto.

Le Spese detraibili Irpef sono tutte gestite con le soluzioni software della Linea City (che gestisce anche la Fatturazione Elettronica).

Scopri come farlo >>