Richiedi informazioni

Richiedi informazioni


  Dichiaro di aver preso visone delle condizioni sul trattamento dei dati personali ed esprimo il consenso a ricevere informazioni commerciali.

Messaggio inviato correttamente.

A breve verrà contattato.

Grazie.

In arrivo i controlli sull'adeguamento al GDPR

Per otto mesi non ci saranno azioni troppo severe. Ciò non vuol dire alcuna sanzione. Anzi. Chi non si è ancora adeguato è bene che lo faccia subito.

Pubblicato il 19/09/2018 in Alberghi Agenzie pratiche auto Aziende Negozi Agenzie di Viaggio Commercialisti Consulenti del Lavoro Amministratori di Immobili Autoscuole Centri Revisione Rilevazione Presenze Ristoranti
image

Proroga nell’entrata in vigore delle disposizioni in materia di privacy previste nel GDPR? Assolutamente no.
Anzi, quest’oggi, 19 settembre, il Decreto Legislativo 101 entra in vigore e quanto previsto in merito alla gestione della nuova Privacy va applicato senza alcuna possibilità di deroga o introduzione “soft”.
Nel D.Lsg sono indicati alcuni punti chiave su:

  • Come trattare i dati pregressi;
  • Disposizioni in materia di coordinamento;
  • Definizione agevolata delle sanzioni;
  • Come tutti i principi di legge che modificano o integrano altre norme le disposizioni transitorie.

In ambito sanzionatorio, visto che il Garante dovrà scrivere le regole di applicazione delle sanzioni amministrative, il nuovo D.Lgs ha previsto che per i primi otto mesi, considerando il periodo come transitorio, saranno previste della sanzioni più “leggere”, al fine di consentire alle imprese di avere il tempo necessario per prendere alcune importanti decisioni, rispetto a procedimenti pendenti, sanzionatori e di altra natura. In pratica, nella prima fase di attuazione, chi avrà il compito di controllare eviterà d’essere troppo punitivo verso le aziende ritardatarie, alle quali eventualmente sarà chiesto di provvedere, in tempi rapidi, ad adeguarsi. Questo non vuol dire alcuna sanzione, anzi.

Molto più semplicemente questi mesi servono per permettere a chi non si è ancora adeguato al GDPR a farlo in breve tempo.

Per conoscere le soluzioni Dylog sulla Privacy leggi anche:

- Qui Privacy - https://quiprivacy.it/
- Privacy - soluzioni per gestire il GDPR - http://www.dylog.it/servizi-correlati/gestione-legge-privacy