Richiedi informazioni

Richiedi informazioni


  Dichiaro di aver preso visone delle condizioni sul trattamento dei dati personali ed esprimo il consenso a ricevere informazioni commerciali.

Messaggio inviato correttamente.

A breve verrà contattato.

Grazie.

Nessuna proroga per la Fatturazione Elettronica

Il Ministro dell'Economia Tria ha confermato che non ci saranno rinvii: l'avvio della Fatturazione elettronica rimane fermo al 1° gennaio 2019

Pubblicato il 07/09/2018 in Aziende Commercialisti Alberghi Agenzie pratiche auto Negozi Agenzie di Viaggio Consulenti del Lavoro Amministratori di Immobili Autoscuole Centri Revisione Rilevazione Presenze Ristoranti
image

Proroga o non proroga? Questo è il dilemma che affligge migliaia d'italiani (tra imprenditori e professionisti) sull'entrata in vigore della Fatturazione elettronica tra Partite Iva.

A dare una data certa è stato il Ministro dell'Economia Tria che ha ribadito e confermato che non ci saranno proroghe.
La data di avvio della Fatturazione elettronica B2B, quindi, rimane al 1° gennaio 2019.

Quindi, se nelle prossime settimane non ci saranno cambiamenti di rotta, tra poco più di tre mesi anche le cessioni di beni e servizi tra privati (in aggiunta a quelle tra privati e la Pubblica Amministrazione) dovranno essere documentate da fatture in formato elettronico.

Ogni Partita Iva dovrà, quale diretta conseguenza, essere dotata di uno strumento/servizio, o di software o di una applicazione in grado di generare il formato digitale della fattura, secondo gli standard stabiliti dal Sistema d'Interscambio.

Questo nuovo modo di generare, inviare e ricevere fatture produrrà la conseguente abrogazione del cosiddetto "Spesometro", in coerenza con il contratto di Governo.

Chi, quindi, è dotato di Partita Iva deve quanto prima dotarsi di una soluzione adeguata a far fronte a questo obbligo normativo.
Dylog, da sempre al fianco di professionisti e imprese, ha già sviluppato, all'interno dei propri programmi, sistemi di generazione automatica delle Fatture elettroniche.
Dylog, inoltre, per i professionisti che emettono un numero limitato di fatture, ha anche creato un'applicazione (utilizzabile da pc, tablet e smartphone) che sostituisce, per semplicità di utilizzo e rapidità di compliazione, i vecchi e classici blocchi fatture.
Se vuoi saperne di più consulta le sezioni:

- Qui Fattura: l'applicazione per i professionisti che devono sostituire la carta con la nuova Fattura digitale

- Fatturazione elettronica per Aziende: per tutte le imprese italiane che hanno bisogno di software moderni e già adeguati alla nuova normativa

- Fatturazione elettronica di Studio: per tutti i CAF, i ragionieri contabili, i dottori commercialisti, i Centri elaborazione dati che debbono gestire, per conto dei clienti, migliaia di fatture.