Richiedi informazioni

Richiedi un contatto commerciale


  Dichiaro di aver preso visione delle condizioni sul trattamento dei dati personali ed esprimo il consenso a ricevere informazioni commerciali.

Messaggio inviato correttamente.

A breve verrà contattato.

Grazie.

Ordini elettronici per i fornitori di servizi al SSN

Tutti i fornitori di servizi ad Ospedali, Case di riposo e Strutture sanitarie riceveranno ordini in formato elettronico (XML)

Pubblicato il 29/09/2020 in Aziende
image

Ci siamo: dal 1° gennaio 2021 anche tutti i fornitori di servizi alla Pubblica amministrazione sanitaria (Ospedali, Asl, Case di riposo, Strutture di lungodegenza, Centri di riabilitazione, etc…) dovranno ricevere gli ordini esclusivamente in formato elettronico (XML).

Il provvedimento che fa entrare in vigore il Nodo Smistamento Ordini prende il via dalla legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205 del 27 dicembre 2017) che prevedeva che tutti gli ordini di acquisto di beni della pubblica amministrazione, in ambito sanitario, debbono avvenire solo in formato digitale e trasmessi tramite il NSO.

Ora la norma, dopo i fornitori di beni (dispositivi sanitaria, macchinari, medicinali, attrezzature, protesi, cancelleria, materiale di consumo, etc…) include anche tutti i fornitori di servizi (imprese di pulizia, di consulenza, di sicurezza, di manutenzione, di fornitura e assistenza hardware e software, distributori e somministrazione di alimenti, formazione etc…). Anche quest’ultimi saranno, dal 1° gennaio 2021, obbligati a ricevere gli ordini dal Sistema Sanitario Nazionale soltanto attraverso il formato elettronico. Ciò per favorire la riconciliazione tra le delibere di acquisto, l’erogazione delle prestazioni e il pagamento delle medesime.

Per supportare le aziende che operano con la Pubblica amministrazione sanitaria, Dylog per gestire gli ordini dalla Pubblica amministrazione sanitaria ha sviluppato un modulo integrato con il proprio software di gestione dell’azienda.

La soluzione è in grado di gestire ogni aspetto del flusso. Sia con il portale verso cui la PA può recapitare gli ordini ai propri fornitori (NSO), sia con funzionalità che consentono di importare automaticamente gli ordini all’interno del proprio gestionale aziendale.

I fornitori della PA sanitaria che si sono già confrontati con questa novità normativa sanno che è opportuno attivarsi per tempo.

Qualora rientrassi nella prossima scadenza del 1° gennaio 2021, ti consigliamo di approfondire i nostri servizi visitando la pagina dedicata sul nostro sito:

https://www.dylog.it/software/nso-nodo-smistamento-ordini

Se hai bisogno di maggiori informazioni, siamo lieti di fornire ogni chiarimento su qualsiasi dubbio di carattere tecnico, organizzativo o gestionale.

 

 

Tags: Aziende